S. Claudia Valeria Procula

FESTA  di  SANTA  CLAUDIA VALERIA  PROCULA  –  2  GENNAIO

Vedi Notizie in  SANTA CLAUDIA VALERIA PROCULA

“Sono la moglie del governatore Ponzio Pilato … Sono molto legata a mio marito, che pure mi stima. Pensavo che mi avrebbe ascoltato quando gli ho detto che ero convinta della innocenza del Galileo. Ma … sapete come sono i politici: per loro conta più il potere che la coscienza, più l’ordine che la giustizia, più il quieto vivere che la verità.” (Tratto dal  DRAMMA DEL GOLGOTA).

 

“Io sono Claudia, sposa a Pilato della Giudea governatore. Ho grande stima di Yeshua, un Uomo giusto, pien di dolcezza. A Cesarea, è lì che lo vidi il Nazzareno, mentre parlava; La sua parola era di pace, la sua dottrina dava speranza. – Perché, Pilato, condanni a morte chi tu ritieni un uomo giusto? Non il potere, ma la coscienza deve guidare il tuo fare. Tu ti preoccupi solo dell’ordine; ma la giustizia cosa ti chiede? Lavi le mani, non la coscienza perché condanni un innocente” (Tratto dall’Oratorio I GIORNI DEL DOLORE)